Educazione e alterita’ per la fine del femminicidio


alterita e femminicidioL’amore non sempre è eterno…basta saperlo!

 

Gli omicidi suicidi di uomini che uccidono donne, negli ultimi tempi godono di maggiore visibilità rispetto al passato, anche se le statistiche non ci confermano un importante aumento di tali delitti rispetto agli anni precedenti.

La reiterazione di questo tipo di reati (gravissimi e di alto impatto sociale), al di la delle note problematiche di natura giudiziaria, è forse anche frutto di retaggi culturali e potrebbe essere analizzata osservando i problemi del rapporto logico fra l’identità e l’alterità, fra l’identità e la contraddizione, fra l’affermazione e la negazione, che ancor oggi costituiscono il tema della dialettica introspettiva dell’uomo.

Filosofia a parte, credo sia utile osservare in macro il fenomeno, che i media ci hanno indotto a chiamare femminicidio (termine tra l’altro che rende perfettamente l’idea), al fine di estrapolarne delle riflessioni dalle quali meglio comprendere l’evoluzione odierna dell’io e del sé maschile.

continua a leggere l’articolo, clicca qui!